3° Officina Co-Creativa

GawronskiDall’articolo di www.normanno.com del 10/01/2015

Per chi non ha mai vissuto l’esperienza della scrittura creativa sarà certo una sorpresa scoprire che ha tanto in comune con il vissuto quotidiano. Che non è un’altra dimensione, distante e artefatta.  E chi ha preso parte all’Officina Co-Creativa, organizzata dall’associazione culturale “Terremoti di Carta”, in collaborazione con il Cidi, ha avuto modo di provarlo. A insegnare come lasciarsi colpire dalle immagini che suscitano le parole è stato un maestro d’eccezione, uno dei massimi esperti di scrittura creativa a livello nazionale: Stas’ Gawronski.

L’autore e conduttore di CultBook de Il Cortile dei Gentili ha tenuto, ieri, all’Istituto “San Giovanni Bosco” un coinvolgente laboratorio. Di ritorno a Messina, dopo il suo intervento nella scorsa edizione delle officine co-creative, Stas’ Gawronski ha ricordato l’importanza del «mettersi in gioco» per entrare in un’esperienza, quella della scrittura, che è fondamentale.

«Non possiamo vivere se non raccontiamo» – ha detto. Ecco perché siamo assetati di storie: per sentirci vivere, per conoscere e conoscerci, per capire». Il racconto emerge così in tutta la sua potenza, come qualcosa di costitutivo nell’esistenza di ciascuno di noi.

Di questo abbiamo parlato direttamente con Stas’ Gawronski.

 

Cos’è la scrittura creativa?

La scrittura creativa è quella disciplina che ti aiuta a scrivere un racconto o una poesia. La grande differenza è quella con la scrittura funzionale che noi utilizziamo per scrivere un articolo di giornale, una relazione per un avvocato, una lettera commerciale; ovvero quella scrittura che serve per comunicare qualcosa di oggettivo. Quando noi scriviamo creativamente, invece, raccontiamo qualche cosa, e così serviamo una parola che viene vissuta a livello soggettivo. In altri termini, il racconto che io leggo come lettore non è identico al racconto che legge un altro lettore, si fa un’esperienza diversa. Attraverso la scrittura creativa offriamo la possibilità di fare un’esperienza unica e personale.

Metodo e creatività possono coesistere?

Non esistono delle tecniche di scrittura creativa. Non esistono delle regole che si applicano razionalmente. Nella scrittura funzionale – per esempio, la stesura di una lettera commerciale o di un articolo di giornale – si può pensare a dei modelli concettuali che vengono applicati a degli schemi. Lo stesso non accade per la scrittura creativa, dove è importante, tuttavia, acquisire un metodo rispetto all’esperienza che si fa. È necessario confrontarsi con un maestro, come in tutte le arti, qualcuno che ti segua e che ti aiuti a poco a poco a metterti in gioco, a scoprire e valorizzare il tuo talento.

A chi sono rivolti i laboratori di scrittura creativa?

La creatività è di ciascuno di noi, il punto sta nel valorizzarla. Tutto questo non è scontato. Ci sono molte paure che ci frenano perché a volte si presentano altri ostacoli, una certa pigrizia, una mancanza di autostima. O più semplicemente, non veniamo educati a utilizzare quello strumento straordinario che è l’immaginazione. In fondo, scrivere un racconto significa vedere ciò che si racconta. E quindi, è necessario che qualcuno ci aiuti a prendere coscienza di questo talento che ciascuno di noi possiede.

Chi sono i lettori italiani e qual è lo stato di salute attuale della lettura in Italia?

Se pensiamo ai romanzi che hanno avuto maggiore successo, in questi anni, non posso dare una risposta confortante. Cinquanta sfumature di grigio e simili, ai vertici delle classifiche, sono racconti mediocri che attirano i lettori perché c’è qualche cosa di pruriginoso, perché c’è un po’ di erotismo. Basta questo? È questa la letteratura? O se vogliamo, questo tipo di scrittura è in grado di farci fare un’esperienza che ci aiuta a vedere meglio il mondo, la vita, gli altri? Direi di no. La classifica non è certo un buon indicatore. Però, è anche vero che, nonostante il numero esiguo dei lettori, c’è un nocciolo duro che è irriducibile. E questo ci fa capire che la parola ha un potenziale che non si esaurisce. Stiamo attraversando un momento di depressione culturale, anche se gli eventi culturali fioriscono in tutt’Italia. Malgrado questo, credo ancora che la parola riesca ad agire potentemente su alcune persone. Continuo a credere molto nell’esistenza stessa della parola e che un certo numero di lettori possa fare la differenza, come un pugno di sale.

Giusy Gerace

 Sul gruppo facebook la gallery della 3° officina co-creativa al link: https://www.facebook.com/media/set/?set=oa.10152641829367939&type=1

Scosse di Gennaio

Carissimi Terremoti e amici,

l’anno 2015 di Terremoti di Carta inizia con eventi speciali. Prendete nota di queste date sulla vostra agenda personale.

10885243_1587672238132298_8673570601356109022_nVenerdì 9 gennaio la 3° Officina Co-Creativa vedrà il ritorno di un grande amico di Terremoti di Carta: Stas’ Gawronski.

Stas’ è autore e conduttore di CultBook, la trasmissione televisiva di Rai Educational dedicata ai libri e de Il Cortile dei Gentili, la nuova trasmissione dedicata al dialogo tra credenti e non credenti. Dal 2002 insegna scrittura creativa presso la Libera Università Maria Santissima Ausiliatrice (LUMSA). Dal 1998 partecipa all’animazione delle attività dell’associazione culturale Bombacarta a Roma, in particolare del laboratorio di scrittura creativa e dell’Officina di espressioni creative. La sua officina si svolgerà dalle ore 15:30 alle ore 18:30 presso l’Istituto San Giovanni Bosco di Messina e  svilupperà l’esercizio della Lettura Consapevole e della Scrittura Creativa.

logo brum - con dicituraMercoledì 14 gennaio si avvia ufficialmente una speciale collaborazione con la Biblioteca Regionale Universitaria “Giacomo Longo” di Messina. Il primo appuntamento è con il laboratorio di Lettura Consapevole, tradizionale officina di Terremoti di Carta. Una prima serie di incontri a tema  avranno luogo presso la Sala Mostre (o la limitrofa Cappella dell’Arcivescovado) dalle 16.30 alle 17.30 nelle seguenti giornate:
14 gennaio (tema: Sicilianità)
11 febbraio (tema: L’eterno femminino nella letteratura)
11 marzo (tema: Stasera … lettura con il morto!)
15 aprile (tema: L’amore romantico. Ottocento e dintorni)
13 maggio (tema: Sulla strada. Storie di viaggio e non solo)
10 giugno (tema: Padri e figli)

Mercoledì 28 gennaio continua la collaborazione con la Biblioteca. Siamo onorati di poter contribuire con delle suggestioni letterarie all’iniziativa Il Cortile dei Gentiliuno spazio di dialogo messo a disposizione della città per riflettere su nodi cruciali della realtà che ci circonda, non soltanto di tipo religioso ma riguardanti l’etica, la politica, la vita civile in genere, intesa tanto in senso comunitario quanto nel senso delle esistenze dei singoli, quotidianamente messe in crisi e interpellate dalle sfide complesse che la modernità ci pone dinanzi. Trovate le informazioni e  il calendario degli incontri con un click sul seguente file:

letture_al_cortile_2015

Non ci rimane che rinnovarvi i nostri auguri per un sereno anno e vi aspettiamo per condividere con noi nuove scosse di creatività.

Nancy Antonazzo

 

Nuovo anno…anno nuovo

Felice-Anno-Nuovo-610x200Carissimi Terremoti,

le uniche scosse benefiche e costruttive siamo stati noi.  Non abbiamo alcun dubbio. Le prove oggettive stanno in un anno trascorso raccogliendo i frutti di tanto lavoro. Ne siamo felici.

La città, quella Messina appassionata di cultura e arte ad ogni livello ormai si fida di noi. Si sono accostate a noi tutte quelle realtà associative e commerciali e quelle amministrazioni che sono capaci di mettersi in gioco, consapevoli che solo la condivisione di volontà, tempo ed energie possono gettare le basi per una nuova ricchezza culturale.

Tutte le persone che abbiamo incontrato e lo scambio delle esperienze ci ha lasciato un grande tesoro. Questa è e rimane la nostra unica ambizione. Far incontrare la gente attraverso percorsi concreti di formazione e promozione della potenzialità creativa di ciascuno.  Ci sentiamo grati nei confronti di tutto quello che di buono abbiano ricevuto e delle critiche, quelle costruttive, che ci hanno fatto crescere.

Il bilancio consuntivo delle iniziative di un’associazione è sempre accompagnato da un bilancio preventivo. Stiamo seminando cose nuove, nuove collaborazioni e nuovi progetti.  Stiamo rinnovando quelle già avviate in questi anni migliorando la qualità dei nostri servizi.

Auguriamo a quanti ci hanno incontrato un anno di serenità attiva, che ci spinga sempre a mettere in gioco la nostra creatività e ci lanci verso nuove avventure e attese soddisfazioni.

Felice 2015

Scosse di dicembre

Cari Terremoti e amici,
il mese di dicembre è iniziato all’insegna di grandi progetti. Eh si perché se da un lato siamo già in fase di verifica dell’anno trascorso, un anno pieno di cose nuove e di tante soddisfazioni, dall’altro stiamo pensando, progettando, programmando nuove e rinnovate iniziative.
Non possiamo dirvi di più per adesso ma presto, molto presto scoprirete le nuove strade e i nuovi traguardi da raggiungere.

Nel frattempo si sono conclusi la 2° l’Officina Co-creativa e il 3° Incontro del nostro Laboratorio di Giornalismo.
Nelle prossime due settimane si fermeranno i laboratori di fotografia, cinese, spagnolo e Cambridge English.

Il laboratorio di teatro classico continuerà le prove fino al 20 dicembre prima della pausa natalizia.

Ne approfitto per ringraziare i nostri coordinatori: la loro professionalità e la loro sensibilità hanno permesso a tutti i partecipanti di trovarsi a loro agio in un clima informale di lavoro e li hanno resi entusiasti della loro competenza e conseguente alta qualità dei servizi culturali che stiamo offrendo.
Pertanto grazie a:
Alessandro Denaro
Francesco Bernava
Fabio Bonasera
Francesco Zodda
Giusy Gerace
Juani
Novelia Falduto
Valerie Woodland
Viviana Montalto

Alle prossime scosse
Nancy

Novembre tellurico

Carissimi Terremoti ed amici,

tra allerte meteo e mareggiate, ci siamo trovati costretti a posticipare di una settimana l’inizio della 1° Officna Co-Creativa. Vi invitiamo a non mancare alla II Edizione dei nostri Stage di Scrittura venerdì 14 novembre alle ore 15:30 presso l’Istituto San Giovanni Bosco di Messina.

E mentre ogni settimana si avviano nuovi laboratori, ci accingiamo a dare il via alla novità di quest’anno:

Il 1° Laboratorio di Giornalismo il cui obiettivo principale è:  educare ed istruire ad un giornalismo sano, professionale e scevro da faziosismi e demagogismi, che abbia ben chiara la differenza tra comunicazione e informazione, che affronti le problematiche di un giornalismo legato troppo alle idee di parti sociale e politiche, che voglia uscire da una mediocrità che non riesce a conciliare le richieste di mercato con la necessità di dare un buon servizio al lettore.

Importanti nomi messinesi per i 12 incontri che partiranno giovedì 13 novembre 2014 presso la Beta Academy di Messina.  Date un’occhiata al nostro volantino. Vi aspettiamo!

Lab_giornalismo_e_comunicazioneLab_giornalismo_e_comunicazione_retro

 

 

Dal 7 novembre, in collaborazione col CIDI, ripartono le Officine co-creative

brochure_2014_frontebrochure_2014_retro

Scosse di un autunno estivo

Gent.mi amici,

Buona Domenica. Ci apprestiamo a trascorrere questo autunno ancora “estivo”, con scosse benevole di cultura e condivisione.
 Vi inviamo, in allegato la brochure e le locandine dei nostri prossimi appuntamenti:
28-29 Ottobre 2014 : ore 16:00 Francesco Sabatini a Messina, un evento da non perdere, organizzato insieme con l’Associazione CIDI Messina Centro Iniziativa Democratica Insegnanti
31 ottobre 2014Hallowreading. Tornano le scosse di paura di Terremoti di Carta! Alle ore 18.00, presso la libreria Doralice. I partecipanti potranno portare con sé un racconto, una poesia, un passaggio significativo di un romanzo a tema e condividerlo con i presenti. Personaggi horror, noir, gotici, fantasy popoleranno il nostro pomeriggio insieme. Tante letture e qualche sorpresa. Non mancheranno i dolcetti… ma sarete immuni da eventuali scherzetti.
 
7 Novembre 2014 : 1° Stage di Scrittura Co-Creativa. Si comincia con Francesco Zodda e la Lingua Italiana come L2. In allegato il calendario degli incontri di quest’anno. Anche questi stage sono organizzati in collaborazione con l’Associazione CIDI Messina.

 
Nel frattempo vi ricordiamo che sono stati avviati i nostri laboratori: scrittura creativa, fotografia, english/cambridge project, cinese e spagnolo e a breve riceverete notizie per il nostro nuovo percorso di giornalismo e comunicazione.
Tenete d’occhio il nostro sito, la nostra pagina e il nostro gruppo su facebook e il nostro contatto twitter.
Alle prossime scosse
Nancy Antonazzo
brochure_2014_retrobrochure_2014_fronteHallowreadingcidi_7cidi-1

7 Ottobre 2014 1° Officina di Scrittura Creativa

Officine di Scrittura 2014   Siamo lieti di invitarvi alla prima delle 12 Officine di Lettura Consapevole e Scrittura Creativa, martedì 7 Ottobre 2014 alle ore 18:00 presso la Libreria Doralice di Messina!

Vi aspettiamo

I Terremoti di Carta

Terremoti di Carta 2014-2015

Locandina_2014

IL NUOVO ANNO DI

logo TerremotiCarissimi,

ci apprestiamo ad avviare il nuovo anno sociale dell’Associazione Terremoti di Carta.
Come sempre il laboratori di Lettura Consapevole e Scrittura Creativa saranno al centro delle nostre attività per adulti, bambini e ragazzi delle scuole medie.
Ma, come succede già da qualche anno, il nostro interesse si è posato su altre espressioni creative come la fotografia e sulla possibilità di incontro per comprendere e condividere al meglio l’arte e la cultura dei cosiddetti “altri”, attraverso l’apprendimento delle lingue straniere:
offriremo, dunque, un percorso di conoscenza di Lingua dei Segni in collaborazione con l’associazione AAPL di Messina, la possibilità di acquisire  una Certificazione Cambridge  in Lingua Inglese e la Certificazione Dele in Lingua Spagnola.
L’intera nostra attività ha, inoltre, lo scopo di formare per formare: gli stage di scrittura co-creativa, organizzati insieme al CIDI di Messina lo scorso anno hanno avviato un dialogo con docenti ed educatori con l’obiettivo di trasmettere l’esperienza della scrittura come luogo di incontro e condivisione del percorso umano. Li riproporremo quest’anno con nuove tematiche e nuovi coordinatori.
La novità del percorso di giornalismo di quest’anno è che sarà molto più articolato e coordinato dai nomi più importanti delle testate cartacee e on line di Messina: un altro modo di vivere la scrittura attraverso un mezzo di comunicazione tradizionale ma in continuo cambiamento.
Tante le collaborazioni con associazioni ed esercizi commerciali del territorio, con le quali si organizzeranno eventi culturali ed artistici, al fine di promuovere le bellezze della nostra città.
Ricordiamo inoltre i nostri servizi di traduzione in lingua straniera (Tradulab) e di grafica (Siketru) a vostra disposizione durante tutto l’arco dell’anno.
A breve Locandine e Volantini.
Scriveteci per informazioni e iscrizioni. Non perdete d’occhio il nostro sitowww.terremotidicarta.it e i nostri profili su facebook e twitter.
Alle prossime scosse
Nancy Antonazzo

ERIADOR. I 60 ANNI DE LA COMPAGNIA DELL’ANELLO

leriador_volantinoVolantino retroCarissimi,

Terremoti di Carta vive la sua vacanza con una scossa tutta speciale. Infatti la nostra associazione è organizzatrice dell’evento tolkieniano dell’estate messinese insieme alle associazioni La Contea e Demetra.

Non potevamo mancare alla celebrazione di uno degli anniversari più importanti della letteratura moderna: I 60 ANNI della pubblicazione de LA COMPAGNIA DELL’ANELLO di J.R.R. TOLKIEN.

Vi aspettiamo tutti al Castello di Bauso di Villafranca Tirrena, il 9 agosto 2014, per vivere insieme  questo nuovo convivio fatto di letteratura, fumetti, cinema, calligrafia elfica, sfilate in costume, una mostra di collezionismo e una gara culinaria.

L’evento è gratuito e l’ingresso è libero

Per ulteriori info scrivete a terremoti di carta@gmail.com oppure a contehobbit@gmail.com

Non mancate! Ci vediamo a Eriador

I Terremoti di Carta

Premiazione IV Edizione Premio Letterario Terremoti di Carta: qualche foto e un bellissimo articolo di Clarissa Comunale su Messinaora

 

Clarissa Comunale su Messina Ora http://www.messinaora.it/notizia/2014/06/10/terremoti-di-carta-tra-equivoci-del-presente-una-traccia-per-il-futuro-letterario/31155

Aperitivo di Premiazione IV Edizione Premio di Narrativa e Poesia Terremoti di Carta 2014

 

Locandina IV_EDIZIONE_PREMIOCarissimi,
siamo lieti di invitarvi all’ Aperitivo di Premiazione della IV Edizione del Premio di Narrativa e Poesia Terremoti di Carta 2014.
Vi aspettiamo Lunedì 9 Giugno alle ore 18:30 presso la sede della Beta Academy, Viale San Martino 262, cortile dietro la Cartoleria Prinzi.

Durante l’aperitivo, offerto dall’Associazione Terremoti di Carta, la Giuria consegnerà i premi ai vincitori delle sezioni di Narrativa e Poesia.

Di seguito i vincitori e le menzioni:

- 1° Premio Narrativa Fascia Adulti: “Luce nel Fango” di Fabrizio Palmieri.- Menzione Poesia Fascia Adulti: “Enigma” di Francesco Furchì- Menzione Unica Fascia Giovani: ” Un dono Prezioso” di Caltagirone Elena, Irrera Elisa, Pollicino Giusy.

- Premio Speciale della Giuria in memoria di “Antonino Bonadonna”: “La Vecchia” di Marzia Buceti.

A tutti vanno i nostri complimenti.

Nancy Antonazzo

Presidente Associazione Terremoti di Carta

Scosse di Maggio

Carissimi,

ci aspettano delle belle scosse primaverili nel mese di Maggio. L’Associazione Culturale Terremoti di Carta porta conclude i percorsi portati avanti durante questo anno sociale, organizza e partecipa ad iniziative culturali insieme ad altre realtà presenti sul territorio e…fate ben attenzione… pensa già al prossimo anno.  Eh si i Terremoti, come ben sapete sono imprevedibili e hanno già messo sul tavolo nuove scosse di lavoro per l’anno 2014-2015.

La nostra parola chiave è sempre stata la “condivisione” e questa continua ad allargarsi ed evolversi nel suo significato, trovando terreno fertile nella consapevolezza e nella volontà di collaborazione con  associazioni, organizzazioni o singoli individui che portano avanti sogni e progetti di rinascita culturale per la nostra città.

Aspettando queste novità viviamo questo maggio con grande entusiasmo.  Di seguito gli appuntamenti:

- 6  maggio: laboratorio conclusivo del percorso di Lettura Consapevole e Scrittura Creativa presso la Libreria Doralice di Messina ore 18:30

- 9 maggio: ultimo stage del percorso OFFICINA CO-CREATIVA, presso Istituto San Giovanni Bosco di Messina dalle ore 15:00 alle ore 18:30

- 10 maggio: presentazione della silloge di versi di Giuseppe Finocchio dal titolo “Il Mare Vetrato” presso il Castello di Bauso di Villafranca Tirrena (ME)alle ore 18:00 a cura della Casa Editrice Pungitopo. Ricordiamo che Giuseppe Finocchio è uno dei vincitori di menzione della scorsa edizione del nostro premio letterario

- 11 maggio: conferenza dal titolo “I 60 anni de La Compagnia dell’Anello ( 1954-2014) ” organizzata dall’Associazione Culturale La Contea in collaborazione con l’Associazione Neapolis in occasione del Messina Fantasy Fest che si terrà presso il Forte Ogliastri di Messina

Prima di concludere ricordiamo che è scaduto il tempo per presentare i racconti e le poesie alla IV Edizione del Premio Letterario Terremoti di Carta 2014 e che i nostri giurati in questo mese saranno a lavoro per valutare gli elaborati.

Buona Festa del Lavoro a tutti voi ( è proprio il caso di dirlo)

Nancy Antonazzo

Premio Letterario Terremoti di Carta… in scadenza!

Scade il 30 aprile la IV Edizione del  Premio Letterario di Narrativa e Poesia Terremoti di Carta 2014 e a gentile richiesta ripubblichiamo per intero il bando di concorso:

 

Locandina IV_EDIZIONE_PREMIO

IV Edizione Premio di Narrativa e Poesia

BANDO E REGOLAMENTO

  1. Il concorso è aperto a tutti, senza limiti di sesso, nazionalità o altra qualificazione.

  2. Il concorso è suddiviso in due fasce d’età: Giovani (dai 13 ai 19 anni) e Adulti ( dai 20 anni in su)

  1. Il concorso è suddiviso in due sezioni: Poesia e Narrativa. I partecipanti dovranno realizzare un componimento poetico e/o un racconto, esclusivamente in lingua italiana, che abbia come tema l’EQUIVOCO, soggetto indiscusso della tradizione letteraria di tutti i tempi. Alla nostra tradizione appartengono sicuramente la commedia latina e la tragedia greca che hanno fatto dell’equivoco l’espediente narrativo per eccellenza delle loro trame. La tradizione europea si poggia sulla grande colonna dell’opera shakespeariana. Il 23 aprile del 2014, infatti si celebreranno i 450 anni della nascita di William Shakespeare. Non potevamo non commemorare colui che in Italia ha ambientato molte delle sue opere più famose, tra le quali Il Mercante di Venezia, Othello, Giulio Cesare e che, in particolar modo a Messina ha deciso di porre il set della brillante commedia Molto rumore per nulla. Equivoci ed errori saranno dunque motivi ispiratori dei racconti e delle poesie candidate alla IV Edizione del Premio Terremoti di Carta 2014.

  1. Gli scrittori possono partecipare sia alle sezioni di narrativa che alle sezioni di poesia, con un massimo di un’opera inedita per ciascuna sezione, in lingua italiana.

  2. Ogni composizione poetica non potrà superare i 20 versi e ogni racconto non potrà superare le 5 cartelle. Ogni cartella dovrà essere composta da 25 righe: carattere Times New Roman con Dimensione 12. Paragrafo: interlinea con valore 1,5; rientri e spaziature tutti impostati con valore zero.

  3. Di ogni opera, racconto o poesia, deve essere inviata n° 1 copia cartacea completa di cognome, nome e firma dell’autore insieme con la scheda di iscrizione; la stessa copia dovrà essere inoltrata in allegato, formato PDF senza nome cognome e firma via e-mail all’indirizzo di posta elettronica: terremotidicarta@gmail.com L’associazione garantirà per l’anonimato della copia da far pervenire alla Giuria.

  4. L’opera in formato cartaceo, in un unico plico sigillato contenente anche la scheda di iscrizione, dovrà essere inviata entro il 30/04/2014 (farà fede il timbro postale) alla sede dell’Associazione “Terremoti di Carta” c/o Antonazzo Annunziata, via Lanzetta n° 3/C. – Cap 98121 Messina o consegnate brevi manu previo accordo telefonico al numero 347 91 02 884. 

  1. La quota d’iscrizione, a titolo di parziale rimborso spese, è di Euro 10,00 per ciascuna sezione. Tale quota può essere consegnata brevi manu o può essere inviata, compiendo una semplice ricarica sul numero di postepay: 4023 6005 5335 7676 con causale: “IV Edizione Premio di Narrativa e Poesia. Associazione Culturale Terremoti di Carta”. La ricevuta della ricarica deve essere inserita nel plico insieme agli elaborati, a testimonianza dell’avvenuta ricarica. Tale contributo non è rimborsabile.

  2. Tutti i concorrenti sono invitati alla premiazione, la cui data sarà comunicata via e-mail. I vincitori saranno contattati prima della premiazione del concorso. I premi dovranno essere ritirati dagli interessati che, solo in caso di impossibilità, potranno delegare una persona di loro fiducia a ritirarli. I premi saranno assegnati a insindacabile giudizio della Giuria, la cui composizione sarà resa nota solo nell’invito di partecipazione alla manifestazione.

  3. La Giuria declina ogni responsabilità per composizioni che, a sua insaputa, fossero già
    state pubblicate o che risultassero già edite, come non risponderà di
    eventuali plagi che potessero essere ravvisati nei componimenti premiati.

  4. Le opere inviate non verranno restituite e le opere dei concorrenti vincitori, previa autorizzazione, saranno pubblicate gratuitamente sul terzo volume Raccolta In…differenziata, antologia curata dall’associazione.

  5. L’organizzazione del Concorso si riserva la facoltà di apportare modifiche al regolamento, se necessarie per causa di forza maggiore.

  6. La partecipazione al Concorso implica l’accettazione del presente regolamento

Il Premio si articola in due sezioni:

SEZIONE NARRATIVA

N° 1 Premio Fascia Giovani;

N° 1 Premio Fascia Adulti;

N° 1 menzione di merito Fascia Giovani

N° 1 menzione di merito Fascia Adulti

SEZIONE POESIA

N° 1 Premio Fascia Giovani;

N° 1 Premio Fascia Adulti;

N° 1 menzione di merito Fascia Giovani

N° 1 menzione di merito Fascia Adulti

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA DI TERREMOTI DI CARTA 2014:

IN MEMORIA DI BONADONNA ANTONINO

PREMI:

L’associazione Culturale Terremoti di Carta persegue tra i suoi obiettivi quello di far maturare nei giovani e rinsaldare negli adulti l’abitudine e la passione alla lettura, pertanto anche i premi di quest’anno consisteranno in pubblicazioni concordate con gli sponsor delle opere vincitrici e delle menzioni su testate giornalistiche e riviste online e cartacee, partecipazione gratuita ad un percorso di scrittura creativa organizzato dall’associazione, buoni libro e cesti di libri, abbonamenti periodici a riviste letterarie Inoltre, come scritto al punto 11 del presente regolamento “le opere dei concorrenti vincitori, previa autorizzazione, saranno pubblicate gratuitamente sul terzo volume Raccolta In…differenziata, antologia curata dall’associazione”.

Da quest’anno, inoltre, l’associazione istituisce il PREMIO SPECIALE DELLA DI GIURIA DI TERREMOTI DI CARTA, dedicato a scrittori e artisti viventi e non, che hanno fatto dell’esperienza della scrittura un luogo di incontro, di formazione, di crescita e di condivisione. Il vincitore del premio verrà deciso di concerto tra la Giuria di Valutazione e il Consiglio Direttivo dell’Associazione.

SCHEDA DI ISCRIZIONE

ASSOCIAZIONE CULTURALE TERREMOTI DI CARTA

IV Edizione Premio di Narrativa e Poesia “Terremoti di Carta”

Dati Concorrente:

Cognome_____________________________

Nome________________________________

Luogo e Data di Nascita_____________________________________

Indirizzo______________________________

Città_________________________________(Cap)_______ Prov. (____)

Tel ______________________ Cell__________________

E-mail____________________________

Professione ____________________________

Sezione e Fascia per cui si concorre:_______________________________

Titolo dell’opera:________________________________________________

Sezione e Fascia per cui si concorre ( nel caso si concorresse per ambedue le sezioni):______________________________________________________

Titolo dell’opera:________________________________________________

Luogo e data_________________________

Firma per adesione ed accettazione del regolamento allegato

___________________________________

Firma del genitore, se il concorrente è minorenne, per accettazione del regolamento allegato

__________________________________

NOTE. Ai sensi del Decreto Legislativo n. 196 del 30/06/2003; in G.U. 29/07/03, Serie gen. n. 174, Suppl. ord. n. 123/L in vigore dal 1/01/2004, relativo alla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, si informa che i dati personali relativi ai partecipanti saranno utilizzati unicamente ai fini del Concorso.

Associazione “Terremoti di Carta” C.F. 97099170835

←Older