Terremoteen in England!

Cari terremoti,

E’ gia’ passata quasi una settimana dal nostro soggiorno nella magnifica Inghilterra. Il college e’ bellissimo, con immensi spazi verdi e tanti stranieri con cui poter mettere alla prova il nostro inglese! Le lezioni, cio’ che ci interessa di piu’, sono interessanti ma allo stesso tempo divertenti. Ben, Rachel, Craig, Olivia e gli altri insegnanti sono tutti simpatici e in gamba. Strano ma vero, a volte diciamo “I.am tired”. Eh gia’, avevano ragione le due Stelle quando dicevano che era tutto molto diverso dall’ anno scorso! Noi piccoli terremoti riusciamo a stancarci perche’ non ci fermiamo un attimo! Di pomeriggio facciamo varie attivita’ e sport mentre la sera lo staff organizza sempre qualcosa per farci scatenare.. loro pensano “li sfiniamo e la notte dormono” ma non e’ cosi’! Vi  sono alloggi maschili e femminili, e cosa piu’ interessante le nostre “prof” sono molto distanti da noi!!! In qualunque momento riusciamo a organizzare qualcosa di stravagante grazie alla simpatia di tantissimi ragazzi come la nostra Isabella, soprannominata la “Perla di Canterbury” una ragazza tutto pepe! Anche gli inglesi riescono a farci divertire, una sera infatti “Big John” un uomo alto e grosso due metri per due ci ha accompagnati per le vie di Canterbury cercando di metterci paura con racconti di fantasmi che riuscivano a terrorizzare solo la prof di Inglese, la quale solo dopo 5 minuti ha girato i tacchi e se ne e’ tornata in college!  Siamo un gruppo molto affiatato che riesce a far tremare questa fantastica terra inglese! Questa settimana tra lezioni, attivita’ pomeridiane e serali e’ passata in fretta. E oggi abbiamo trascorso un’ intera giornata in un parco giochi con montagne russe, giochi d’acqua e le classiche tazze per la temeraria prof Nancy! Al nostro ritorno ci aspettava un appetitosissimo barbecue sul prato del college. Ma tutti sappiamo che il nostro unico pensiero e’ rivolto a domani…Londra wait for us! We’ re arriving!

Vi racconteremo!

Giovanna & Stellina

                                                                                                                          

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.