“Un libro ha scelto me” : Romain Gary “La vita davanti a sé” . Un linguaggio affascinante! Gli emarginati della banlieu commoventi!

Una cosa che mi è sempre sembrata strana è che le lacrime sono state previste nel programma. Vuol dire che era previsto che noi piangessimo. Bisognava pensarci. Un costruttore che si rispetti non avrebbe mai fatto una cosa simile.”

…Io credo che sono gli ingiusti quelli che dormono meglio, perché se ne fregano, mentre i giusti non possono chiudere occhio e si fanno il sangue marcio per tutto. Se no non sarebbero giusti.

.. bisogna dimagrire per mangiare di meno, ma è dura per una donna che è sola al mondo. Ha bisogno di se stessa più di chiunque altro. Quando non hai nessun intorno che ti vuol bene, è tutto grasso che ti cresce addosso.

Madame Rosa teneva sotto il letto un grande ritratto del signor Hitler e quando si sentiva infelice e non sapeva più a che santo votarsi, tirava fuori il suo ritratto, lo guardava e si sentiva subito meglio, era pur sempre una grossa preoccupazione in meno.

Mi sono fermato davanti a un cinema, ma era un film vietato ai minori. C’è perfino da ridere quando si pensa alle cose che sono vietate ai minori e a tutte le altre a cui hanno diritto.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.